Evento: Antonio Salinari. Piccole Utopie
16/02/2018 - 19/02/2018
0 0
Effettua l'accesso per inserire un commento
0/0 Commenti
Inserzionista
Dettagli
Data di inserimento: 08/02/2018 - 0:38
Luogo: Genova (GE) - Liguria
Data di inizio: 16/02/2018
Data di fine 19/02/2018
Descrizione
Dal 16 al 19 febbraio 2018, personale di Antonio Salinari, un manager dell’informatica che diventa scultore realizzando opere con un’anima tecnologica e legni di alto pregio.

Giunta alla 14ª edizione, nel padiglione Blu del polo fieristico genovese la mostra-mercato d’arte moderna e contemporanea Arte Genova pone i riflettori su nuovi talenti a fianco dei grandi maestri.

Nuovo volto dell’arte contemporanea, Antonio Salinari, rappresentato dall’équipe di Sabrina Falzone, critico e storico dell’arte, esporrà per l’occasione una raffinata selezione di opere create assemblando frammenti: simbolo dell’esigenza da parte dell’uomo di raccogliere i cocci dello sgretolamento del senso per tentare di costruire nuovi valori di riferimento.
Una peculiarità della sua scultura sta nell’evoluzione di questi frammenti, legni policromatici provenienti da tutto il mondo, metafora del reciproco assorbimento di culture e saperi (la “creolizzazione” di Edouard Glissant).

Espressione di questo percorso sono i bambini multietnici: mix di tecnologia e saper fare e allo stesso tempo messaggeri di significati accessibili. Ognuno di noi può intuire i loro gesti o immedesimarsi in uno di quei bimbi: aperto, fantasioso, entusiasta, ingenuo, sensibile verso l’ambiente…

E’ l’esortazione a liberare il bambino nascosto dentro di noi.

Fiera di Genova
Piazzale Kennedy, Genova
Padiglione Blu – Stand n° 110
Vernice giovedì 15 febbraio 2018 ore 18 (ingresso ad invito)
Expo: 16,17,18,19 febbraio 2018
ven, sab, dom 10.00 – 20.00
lun 10.00 – 13.00
www.antoniosalinari.it – www.sabrinafalzone.info
Video:
https://www.youtube.com/watch?v=gflPJqQvA_4&t=93s
Altri eventi dell'inserzionista
La triennale d’arte di Roma premia Davide Prudenza e la sua ricerca pittorica
25/03/2017 - 22/04/2017
Roma (RM) - Lazio
Inserito da Sabrina Falzone
Davide Prudenza è sempre più presente sul panorama artistico d’avanguardia. Il suo dipinto dal titolo “Credere in se stessi”, realizzato con tecnica mista su tela, verrà esposto al museo Venanzo Crocetti nell’ambito dell’esposizione Triennale di Arti Visive di Roma dal 25 marzo al 22 aprile 2017.
La triennale di Roma 2017, con la curatela e la direzione artistica di Gianni Dunil, sarà inaugurata da Daniele Radini Tedeschi e Achille Bonito Oliva presso il Complesso del Vittoriano. Aeterna è il tema su cui poggia l’intera manifestazione, focalizzato sulla riflessione del concetto di effimero contrapposto a quello di eterno, sulle possibilità delle arti visive di rispondere ai valori sociali contrastanti e tendenti sempre più verso un azzeramento formale, un tilt estetico.
Davide Prudenza, che di recente ha inaugurato un nuovo laboratorio di ricerca pittorica “Art Space” nella cittadina di Codogno, sarà inoltre presente con 10 dipinti a Palazzo Albrizzi-Capello durante la 57° Biennale di Venezia.


Info sull’artista:
•sito web: www.davideprudenza.it
•email: dp@davideprudenza.it
•Facebook: https://www.facebook.com/people/Davide-Prudenza/100009349765223
•Pinterest: https://it.pinterest.com/dprudenza/
Antonio Salinari. Piccole Utopie
16/02/2018 - 19/02/2018
Genova (GE) - Liguria
Inserito da Sabrina Falzone
Dal 16 al 19 febbraio 2018, personale di Antonio Salinari, un manager dell’informatica che diventa scultore realizzando opere con un’anima tecnologica e legni di alto pregio.

Giunta alla 14ª edizione, nel padiglione Blu del polo fieristico genovese la mostra-mercato d’arte moderna e contemporanea Arte Genova pone i riflettori su nuovi talenti a fianco dei grandi maestri.

Nuovo volto dell’arte contemporanea, Antonio Salinari, rappresentato dall’équipe di Sabrina Falzone, critico e storico dell’arte, esporrà per l’occasione una raffinata selezione di opere create assemblando frammenti: simbolo dell’esigenza da parte dell’uomo di raccogliere i cocci dello sgretolamento del senso per tentare di costruire nuovi valori di riferimento.
Una peculiarità della sua scultura sta nell’evoluzione di questi frammenti, legni policromatici provenienti da tutto il mondo, metafora del reciproco assorbimento di culture e saperi (la “creolizzazione” di Edouard Glissant).

Espressione di questo percorso sono i bambini multietnici: mix di tecnologia e saper fare e allo stesso tempo messaggeri di significati accessibili. Ognuno di noi può intuire i loro gesti o immedesimarsi in uno di quei bimbi: aperto, fantasioso, entusiasta, ingenuo, sensibile verso l’ambiente…

E’ l’esortazione a liberare il bambino nascosto dentro di noi.

Fiera di Genova
Piazzale Kennedy, Genova
Padiglione Blu – Stand n° 110
Vernice giovedì 15 febbraio 2018 ore 18 (ingresso ad invito)
Expo: 16,17,18,19 febbraio 2018
ven, sab, dom 10.00 – 20.00
lun 10.00 – 13.00
www.antoniosalinari.it – www.sabrinafalzone.info
Video:
https://www.youtube.com/watch?v=gflPJqQvA_4&t=93s
Eventi che potrebbero interessarti
Chromatic Harmony. Pittura tra equilibrio e misura
21/05/2016 - 31/07/2016
Genova (GE) - Liguria
Inserito da CSArt Serri
La Galleria d’Arte 2000 & NOVECENTO di Reggio Emilia (Via Sessi, 1/F) presenta, a partire da sabato 21 maggio 2016, e per tutto il periodo estivo, la mostra “Chromatic Harmony. Pittura tra equilibrio e misura”.
Con undici protagonisti dell’arte del nostro tempo, l'esposizione si propone di offrire al pubblico una carrellata di “visioni contemporanee” dove le opere in mostra, attraverso “assonanze cromatiche” si legano l’una all'altra tramite un profondo ritmo armonico.
Armonie cromatiche che si ritrovano nella densa qualità pittorica de “Il gesto del pugno” di Marco Gastini – in cui l’impasto pittorico aumenta di complessità ritrovando un acceso cromatismo e rinnovata matericità – accostato a “Tre linee con arabesco n°877” di Giorgio Griffa, dove il libero narrare di segni sulla tela avviene secondo raffinate scelte tonali, tipiche di un artista attento alla calda materialità della pittura più che all’idea o al concetto. La sapiente tessitura, la rigorosa divisione dello spazio e l’armonia cromatica presenti in “Atlantico” – piccolissimo olio su tela di Enrico Della Torre – dialogano con un grande lavoro di Mario Schifano, artista tra i più poliedrici ed innovativi del panorama artistico internazionale della seconda metà del XX secolo. Così come un “Paesaggio” di Carlo Mattioli, realizzato con una vena pittorica sospesa tra formale ed informale e forti ispessimenti materici, colloquia in perfetta sintonia con un “Paesaggio con cavallo e contadino” di Antonio Ligabue, testimonianza di un mondo semplice e rurale, dipinto con pathos espressionista e con quella sua tipica capacità di intercettare le forze segrete della natura e di farne narrazione.
Il percorso espositivo comprende anche opere di Herbert Hamak, Omar Galliani, Nunzio, Piero Ruggeri e Walter Valentini.
La collettiva sarà visitabile fino al 31 luglio 2016 con orario 10-12,30 e 16-19,30, aperto anche domenica e festivi. Ingresso libero. Per informazioni: 0522 580143, duemilanovecento@tin.it, www.duemilanovecento.it.
Mini Personale
17/02/2018 - 28/02/2018
Caserta (CE) - Campania
Inserito da Gina Affinito
Gina Affinito Arte Contemporanea e Arnaout Spazio Arte sono lieti di invitarvi alla vernice dell’evento


Mini_personale d’arte

sabato 17 febbraio ore 18.00



In esposizione fino al 28 febbraio 2018 le opere di:

Adalgisa De Angelis
Michele Giardina
Margherita Giordano
Michelengelo Lacagnina

L’atelier Arnaout di Sara Arnaout, un elegante spazio espositivo, è sito in Viale Abruzzi 90 a Milano, a ridosso del centralissimo Corso Buenos Aires e delle vie del centro di Milano.
L’interpretazione critica delle opere in mostra è affidata a Massimiliano Porro, docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Como.
L’esposizione sarà visitabile fino al 28 febbraio nei seguenti orari e giorni:
dal lunedì al sabato ore 10.00/19.00 (domenica chiuso).

Saranno presenti all’inaugurazione gli artisti, il curatore del progetto Gina Affinito ed il critico d’arte Massimiliano Porro

L’ingresso è libero



Info: mini.personali@gmail.com