Evento: Massimo Lagrotteria "Archetipo"
29/11/2019 - 27/12/2019
0 0
Effettua l'accesso per inserire un commento
0/0 Commenti
Inserzionista
Altro , correggio
Dettagli
Data di inserimento: 26/11/2019 - 23:21
Luogo: Cento (FE) - Emilia-Romagna
Data di inizio: 29/11/2019
Data di fine 27/12/2019
Descrizione



MASSIMO LAGROTTERIA

ARCHETIPO

29 NOVEMBRE – 27 DICEMBRE



Venerdì 29 novembre dalle ore 19.00 si inaugura una mostra personale di Massimo Lagrotteria "Archetipo" presso Nologo officina arredo di Sandro Alberghini, un nuovo spazio espositivo che intende valorizzare l'arte contemporanea di qualità all'interno del suggestivo spazio di una chiesa sconsacrata nel cuore di Cento (Fe). La mostra è curata da Sandro Alberghini, Alessandro Bregoli e Graziano Cortesi. L'esposizione presenta una serie di dipinti e sculture realizzati dall'artista nel corso degli ultimi anni incentrati sulla figura umana, osservata nelle sue differenti modalità archetipiche, sia dal punto di vista estetico che stilistico, anche in relazione ad un recente passato.

"Massimo Lagrotteria riprende con la pittura ad olio la tradizione artistica ma l'impronta che ne esce è totalmente al passo coi tempi, pregna di quel senso di caducità e finitezza che fa parte della nostra contingenza. Le opere in mostra, una selezione degli ultimi tre anni di lavoro, sono tutte interamente incentrate sulla figura umana, vista da diverse prospettive e con un occhio decisivo alla trasposizione fotografica." (Francesca Baboni)

"In congiunture in cui il dolore e la morte stanno scomparendo apparentemente ma ricompaiono continuamente, manca completamente uno stacco da un’interconnessione che ha il sapore della deriva letale del genere umano. Massimo Lagrotteria ci accompagna in un viaggio in cui la sacralità della bellezza è un frutto complicato. Essa infatti fa bisogno di tempo, di riflessione, tutte modalità che sono ampiamente in disuso nell’attuale solitudine planetaria." (Stefano Taddei)

Catalogo in mostra con testi di Francesca Baboni e Stefano Taddei.





Massimo Lagrotteria

Archetipo

No logo officina arredo

via Gennari 20,

44042 Cento (Fe)

tel. 3491642481

officinarredo.bo@gmail.com
Altri eventi dell'inserzionista
Massimo Lagrotteria "Archetipo"
29/11/2019 - 27/12/2019
Cento (FE) - Emilia-Romagna
Inserito da francesca baboni



MASSIMO LAGROTTERIA

ARCHETIPO

29 NOVEMBRE – 27 DICEMBRE



Venerdì 29 novembre dalle ore 19.00 si inaugura una mostra personale di Massimo Lagrotteria "Archetipo" presso Nologo officina arredo di Sandro Alberghini, un nuovo spazio espositivo che intende valorizzare l'arte contemporanea di qualità all'interno del suggestivo spazio di una chiesa sconsacrata nel cuore di Cento (Fe). La mostra è curata da Sandro Alberghini, Alessandro Bregoli e Graziano Cortesi. L'esposizione presenta una serie di dipinti e sculture realizzati dall'artista nel corso degli ultimi anni incentrati sulla figura umana, osservata nelle sue differenti modalità archetipiche, sia dal punto di vista estetico che stilistico, anche in relazione ad un recente passato.

"Massimo Lagrotteria riprende con la pittura ad olio la tradizione artistica ma l'impronta che ne esce è totalmente al passo coi tempi, pregna di quel senso di caducità e finitezza che fa parte della nostra contingenza. Le opere in mostra, una selezione degli ultimi tre anni di lavoro, sono tutte interamente incentrate sulla figura umana, vista da diverse prospettive e con un occhio decisivo alla trasposizione fotografica." (Francesca Baboni)

"In congiunture in cui il dolore e la morte stanno scomparendo apparentemente ma ricompaiono continuamente, manca completamente uno stacco da un’interconnessione che ha il sapore della deriva letale del genere umano. Massimo Lagrotteria ci accompagna in un viaggio in cui la sacralità della bellezza è un frutto complicato. Essa infatti fa bisogno di tempo, di riflessione, tutte modalità che sono ampiamente in disuso nell’attuale solitudine planetaria." (Stefano Taddei)

Catalogo in mostra con testi di Francesca Baboni e Stefano Taddei.





Massimo Lagrotteria

Archetipo

No logo officina arredo

via Gennari 20,

44042 Cento (Fe)

tel. 3491642481

officinarredo.bo@gmail.com
hackatao "The truth is"
30/11/2019 - 02/02/2020
San Benedetto Po (MN) - Lombardia
Inserito da francesca baboni

HACKATAO

"THE TRUTH IS.

THE INEXPLICABLE WILL BE REVEALED"



a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei

30 NOVEMBRE – 2 FEBBRAIO 2020



Sabato 30 novembre alle 17.30 presso la galleria Zanini Arte contemporary di San Benedetto Po (Mn) si inaugura una mostra personale degli Hackatao "The truth is" a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, incentrata interamente sul concetto di verità e post-verità. Dal punto di vista concettuale il significato di vero è molto relativistico, la verità cambia, si trasforma, è fatta di sfumature, non viene necessariamente affrontata come realtà assoluta. Insieme a tale dipartita però il contemporaneo del digitale ci sta offrendo sempre nuove possibilità creative che hanno rivoluzionato la fruizione del prodotto artistico. Dagli inizi del 2018 gli Hackatao si muovono in questa congiuntura e sono pionieri in Italia delle nuove frontiere della cryptoart, movimento che rappresenta un cambio di paradigma rispetto all'arte tradizionale e che utilizza la tecnologia blockchain per certificare l'arte digitale rendendola unica e collezionabile.

La maggior parte delle opere in mostra difatti, è fruibile anche attraverso la realtà aumentata, che rende le opere vive e animate. L'innovativa e disturbante ricerca degli Hackatao, che vede in esposizione oltre ai quadri anche le celebri sculture dei Podmork, si muove tra riferimenti filosofici, elementi matematici come ricerca di un'assolutezza non modificabile (numeri primi, incroci di DNA e algoritmi) alla dibattuta tematica delle fake news e della censura, cercando di dare un senso e una risposta ai tanti interrogativi ed alle numerose ambiguità della nostra società contemporanea. Sabato 25 gennaio alle 17.30 si terrà il finissage della mostra con presentazione del catalogo.



Hackatao – The truth is

a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei

Zanini arte contemporanea

via Virgilio 7, San Benedetto Po (MN)

orari : 10-12 15.00- 18.30

info: tel 0376615326

www.zaniniarte.com







Eventi che potrebbero interessarti
Proroga termine iscrizioni PREMIO LYNX II^ EDIZIONE
13/06/2016 - 06/07/2016
Trieste (TS) - Friuli-Venezia Giulia
Prorogate le iscrizioni al Premio internazionale d'Arte Contemporanea LYNX 2016 organizzato dall'Associazione Culturale Il Sestante rivolto agli artisti di ogni età e provenienza delle categorie: pittura, fotografia, digital art, grafica. Il termine è stato fissato per il 6 luglio 2016.
Si attendono le ultime iscrizioni degli artisti che ricercano alta visibilità. Numerose e provenienti da tutto il mondo sono, per adesso, le iscrizioni degli artisti che concorrono alla vittoria di uno dei molteplici premi messi in palio dall'organizzazione che, consapevole e operativa all’interno dei nuovi orizzonti del mercato dell’arte, si impegna a valorizzare artisti meritevoli in ambito internazionale. L'edizione dell'anno scorso ha accolto migliaia di visitatori nelle mostre organizzate per i finalisti oltre alle visualizzazioni web e la distribuzione del catalogo nelle sedi prestigiose e consegnate ai collezionisti oltre l'opportunità per i curiosi e gli appassionati di scaricarlo anche gratuitamente dal sito web del concorso.
Sforzo organizzativo importante anche quest'anno per Il Sestante che provvederà economicamente per i trasferimenti fra le varie città e nazioni delle opere finaliste destinate alle gallerie d'arte. Ambizione importante per il Premio LYNX cercare, nel tempo, di ritagliarsi una nicchia di mercato fra gli artisti che vogliono avere valida visibilità per le loro opere ed il loro percorso artistico. Che sia un punto di partenza o una tappa prestigiosa da aggiungere alla strada senza fine della crescita artistica partecipare e vincere il LYNX dovrà essere un attestato di merito importante, di cui fregiarsi. I curatori, Enea Chersicola e Riccardo Tripodi, e l'associazione culturale organizzatrice hanno promosso queste loro intenzioni fin dalla prima edizione con il chiaro intento di promuovere in maniera importante gli artisti, premiandovi la qualità e il merito.
Numerosi premi ma soprattutto quattro sedi espositive per le grandi mostre degli artisti finalisti. Saranno infatti 50 le opere finaliste del Premio Lynx (www.premiolynx.com/en) che verranno esposte da settembre a marzo in quattro gallerie importanti, due in Italia (Trieste - Lux Art Gallery e Livorno - Fortezza Nuova), una in Slovenia (Ajdovš?ina - Lokarjeva Galerija) e una in Croazia (Zagabria - Galerija Zvonimir); in occasione delle esposizioni sarà realizzato un catalogo bilingue contenente tutte le foto delle opere finaliste e i testi di presentazione del concorso e della giuria. Da una successiva selezione, effettuata da una giuria eterogenea e competente composta da 15 professionisti, emergeranno i vincitori assoluti che riceveranno il trofeo in bronzo e il premio in denaro durante la premiazione del 25 settembre a Trieste (Italia). Completano le opportunità riservate agli artisti anche i 12 premi speciali ed un premio riservato al miglior artista under 21 e l'aggiunta di un nuovo premio da parte del Consiglio regionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia che, anche quest'anno, ha voluto essere al fianco della rassegna artistica.
Le iscrizioni online sono state prorogate fino a mercoledì 6 luglio direttamente dal sito del Premio (venerdì 1 luglio per chi volesse scegliere l'iscrizione tramite la posta tradizionale).
Per ulteriori informazioni scrivere all’indirizzo info@premiolynx.com oppure contattare gli organizzatori ai seguenti numeri: 389 6774508 - 347 6091354.
Sonia Costantini. Absolute Color
19/09/2015 - 13/11/2015
Trieste (TS) - Friuli-Venezia Giulia
Inserito da CSArt Serri
Un colore assoluto, che è sostanza, materia, corpo opaco toccato dalla luce e trasformato in vibrazione luminosa. Con le opere pittoriche di Sonia Costantini si inaugura sabato 19 settembre, alle ore 18.00, la sede congiunta di CSArt - Comunicazione per l’Arte e ClubArt - the modern art community nel centro storico di Reggio Emilia (Via Emilia Santo Stefano, 54).
Curata da Chiara Serri e Paolo Barilli, l’esposizione s’intitola “Absolute Color” in riferimento ad un sapiente uso del colore, svincolato da riferimenti figurali o narrativi.
In mostra, una selezione di dipinti ad acrilico ed olio su tela di recente produzione, riconducibili all’ambito della pittura monocroma, sebbene da essa si distinguano per l’artigianalità di un processo creativo consolidato negli anni.
Colpi di spatola brevi e regolari alimentano una gestualità rituale che misura la superficie ricoprendo la tela e i bordi senza interruzioni, per alludere ad uno spazio “altro”, profondo e spirituale.
La personale sarà visitabile fino al 13 novembre 2015, da lunedì a venerdì ore 10.00-12.00 oppure su appuntamento. Sabato 10 ottobre, in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, la mostra verrà straordinariamente aperta con orario 16.00-18.30. Ingresso libero. Per informazioni: tel. 0522 1715142, info@csart.it, www.csart.it, info@clubart.it, www.clubart.it.